Benedetti Magazine

Tendaggi Moderni per la Camera da Letto

L’arte dell'arredamento si compone di molti aspetti, dalla progettazione degli spazi alla scelta dei dettagli, tutto è importante per creare ambienti piacevoli. Ecco le ultime tendenze in fatto di tendaggi per la camera da letto.

Quando si tratta di arredamento tessile, la scelta è ampia. Materiali, forme, colori e tipologie sono tantissimi, impossibile elencarli tutti! Partiamo perciò dalle necessità dell’ambiente: alla base della progettazione di una camera da letto c’è l’intento di creare un ambiente confortevole, accogliente e rilassante. Questo vale anche per la scelta dei tendaggi.

Per poter scegliere i giusti colori, dobbiamo considerare che nella stanza da letto moderna prevalgono le tonalità neutre: grigio, sabbia, bianco. I colori più intensi spesso rivestono la parete dietro il letto, diventando testiera. La scelta del colore dei tendaggi deve rispecchiare lo stile della stanza, creare un fil rouge tra le tonalità dei tessuti e quelle delle pareti si è di solito la scelta meno rischiosa.

In generale è meglio preferire le fantasie alle tende monocromatiche, dalle forme geometriche ai disegni più o meno stilizzati. Questa regola vale ancora di più se si tratta della camera da letto dei più piccoli, è sempre meglio però mantenersi su forme e personaggi vari piuttosto che scegliere i tessuti della stanza in base al tormentone del momento: si sa che i gusti e le idee dei bambini cambiano rapidamente.

Le classiche tende a bastone possono essere sostituite dalle più moderne tende a pannelli, se si dispone di un ambiente ampio, oppure, seguendo le ultime tendenze, si possono anche sovrapporre, creando un interessane gioco di luce e forme. Il gioco di sovrapposizione di tipi diversi di tende può essere creato anche con le tende a rullo o a pacchetto, adatte a camere dalle dimensioni più piccole.

La scelta dei materiali segue l’aspetto puramente pratico. I tendaggi moderni hanno abbandonato la seta, l’organza, il raso e i tessuti troppo ricamati perché poco comodi da lavare e stirare. Si preferisce in generale il cotone di varie tipologie in base alle esigenze di luce della stanza: più pesante per oscurare, leggero per aumentare la luminosità dell’ambiente.

Bastoni, terminali, laccetti e tutti gli altri elementi che copongono la tenda diventano così un vero e proprio oggetto di arredamento che contribuisce all’armonia della stanza.

Photocredit: decorpad

Articoli in Evidenza

Un compleanno ben riuscito!
1968-2018, 50 anni Mobilificio Benedetti
Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato...