Benedetti Magazine

Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato...

Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato...

Il Trompe-l’oeil rimane nella nostra nuova collezione. Troppo bella la possibilità di dilatare gli spazi e scegliere cosa guardare da dentro una stanza. Ogni realizzazione è un pezzo unico, perché la mano dell’artista che dipinge non è mai sovrapponibile o esattamente replicabile.

L’armadio è il tramite per immagini amiche, che scaldano i nostri giorni. Non solo oggetto
funzionale ma elemento “del cuore”, che evoca sensazioni, da collocare in qualsiasi spazio
arredativo
. In questo caso presentiamo la campagna toscana, che ci dà un’atmosfera di serenità, con i suoi paesaggi dolci e collinari, gli stessi che vediamo dalla nostra sede.

Una sede fortunata, che ci fa sentire partecipi dell’eccellenza di questa zona, che ci ha insegnato cos’è il bello. I soggetti del trompe-l’oeil sono vari: si potrebbe scegliere una marina che ci culla con le sue sfumature di azzurro, in un mezzogiorno assolato o in pomeriggio tranquillo. O si potrebbero desiderare tralci floreali in forme avvolgenti, o giochi di colore a darci giorni allegri e vitali. La nostra pittrice può dar vita anche a richieste personalizzate.

Una foto? Un ricordo? Sensazioni che ci seguono e rendono lo spazio più nostro.

Articoli in Evidenza

Un compleanno ben riuscito!
1968-2018, 50 anni Mobilificio Benedetti
Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato...