Benedetti Magazine

Arredare una Stanza Etnica: Ecco i Consigli per non Sbagliare

L'arredamento in stile etnico non è sempre di facile interpretazione. Non è insolito infatti inciampare in errori che ci fanno ottenere un effetto meno etnico chic e più etnico shock.
Una scelta che abbina gusto per l'insolito al fascino di terre lontane, perfetta per trasformare una stanza in un'oasi in cui rilassarsi e godersi il benessere di una vacanza.

Prima di tutto è bene scegliere che stile etnico donare alla casa o alla stanza, in poche parole: in che parte del mondo vogliamo essere catapultati? Tra i più comuni ci sono lo stile orientale e quello afro. In secondo luogo adattiamo il colore delle pareti, magari con colori caldi che rendano l'ambente accogliente contribuendo a donare uno stile che si confà ad accessori e complementi d'arredo.

Per quanto riguarda il mobilio non c'è che l'imbarazzo della scelta. Soluzioni di vario genere che si adattano allo stile abitativo, sia che si opti per un arredamento etnico moderno o più classico. Tra i materiali più adatti ci sono il bamboo, perfetto sia intrecciato che a canne intere a seconda che si desideri un effetto più elegante o grezzo, oppure il più classico Teak, un legno davvero resistente, bello e reperibile anche di seconda mano per un occhio anche all'ambiente. Da abbinare al legno, o in alternativa, è possibile scegliere le fibre intrecciate come il rattan, il vimini o il giunco.

Etnico è anche sinonimo di oggettistica, quindi fate largo a complementi d'arredo dalle linee insolite, che rimandano ad antiche terre lontane e ricche di storia. Non possono inoltre mancare le lampade che insieme a tessuti, splendidi e ricercati, e tappeti creano un'atmosfera avvolgente tipica proprio dei Paesi esotici.

La cosa basilare è ricordarsi sempre di non eccedere, l'importante è la coerenza con lo stile scelto e l'attenzione per i dettagli che, anche se pochi, posizionati nel modo corretto creeranno l'atmosfera desiderata.

Articoli in Evidenza

Un compleanno ben riuscito!
1968-2018, 50 anni Mobilificio Benedetti
Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato...