Benedetti Magazine

Arredamento Moderno e Casa Antica: Abbinare il Vecchio e il Nuovo con Equilibrio

Almeno una volta nella vita ci siamo soffermati tutti ad ammirare dal finestrino un vecchio casale di campagna; fiero ma un po’ abbacchiato testimone di epoche ormai andate, si staglia all’orizzonte, lasciando una traccia di inspiegabile, romantica nostalgia.

Godere di queste sensazioni rupestri senza rinunciare alle comodità e agli innegabili vantaggi della tecnologia è uno degli obiettivi del design contemporaneo. Negli ultimi anni si è intensificata l’attenzione posta sugli agriturismi, sulla tradizione tutta italiana della vita campestre, senza tuttavia rinnegare gli agi a cui siamo abituati. Si tratta di essere gli stessi di sempre, tra le meravigliose mura di una casa diroccata.

Questa tendenza è sempre più in voga anche nelle città, in cui è davvero frequente poter ammirare maestosi palazzi del XIX innalzarsi al fianco di enormi edifici contemporanei dalle vetrate a specchio. Anche per quanto riguarda l’interior design, la combinazione casa antica e arredamento moderno non è mai stata così apprezzata. Possiamo facilmente trovare appartamenti dai soffitti alti, con le pareti fatte di solida pietra come non se fanno più, con al suo interno le ultime novità tecnologiche e gli elettrodomestici più all’avanguardia, venendo così a creare degli spazi di una bellezza decisamente poco convenzionale, in cui il contrasto regna sovrano.

Allo stesso modo non è difficile imbattersi in appartamenti ultramoderni, post industriali, dall’arredamento country o severamente tradizionale. Il contrasto sarà quanto più o meno marcato a seconda della personalità e del gusto di chi arreda, l’importante è creare un equilibrio tra le varie anime della casa. Dal loft di Manhattan all’agriturismo in Toscana, le ultime tendenze in fatto di arredamento seguono la logica della valorizzazione dell’immobile, che solitamente viene restaurato cercando di mantenere per quanto possibile le strutture originali, e in seguito arredato nello stile che più contrasta il punto di partenza. Una casa che è una comoda, personale, quieta ribellione.

 Come si suol dire, mai giudicare un libro dalla copertina: dietro ad un portone antico col batacchio in ferro battuto potreste trovare un salotto dall’arredamento minimale con tavolini in cristallo incurvato, leggeri  e  ultramoderni. Un ristorante edificato in una vecchia cantina dal soffitto a volta e i muri di mattoni può ospitare cucine avveniristiche, scintillanti e austere in netto contrasto con l’ambiente rustico. E per finire, un agriturismo sperduto in mezzo ai campi può ospitare suite mozzafiato, apparecchiature moderne e bagni dotati di vasche idromassaggio che sono veri e propri pezzi di design da beauty farm, oltre che strumenti per allietare la vita di chi puoi gioire di un ambiente casalingo funzionale e piacevole allo stesso tempo. 

Anche casa tua può ispirare le stesse emozioni, con pochi piccoli accorgimenti. Scegli di non appesantire l’arredamento ma di preferire linee leggere, materiali funzionali, leghe metalliche fredde e lampade sobrie e sofisticate dagli steli eleganti.  E non nascondere l’antico, valorizzalo tramite il contrasto. Un canapé di pelle risalterà tantissimo sopra ad un  bel parquet originale a spina di pesce, lo stesso vale per una libreria in metallo accostata ad una parete di tufo. Ma questi sono solo esempi. Sbizzarritevi. 

Articoli in Evidenza

Un compleanno ben riuscito!
1968-2018, 50 anni Mobilificio Benedetti
Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato...