Benedetti Magazine

Salone del Mobile 2015: Alessandro Mendini per Kartell

Si conferma, come ogni anno, l’importanza del Salone Internazionale del Mobile di Milano 2015. Un evento che è divenuto ormai una vetrina, ma anche un elemento essenziale per l’orientamento delle nuove tendenze in fatto di design.

Le tendenze che segnano il gusto estetico di quest’anno hanno visto protagonisti i grandi nomi del passato, così il Salone del Mobile di Kartell omaggia il grande maestro Ettore Sottsass, tramite una collezione di vasi/sgabelli e con una lampada in origine disegnati da lui e che richiamano in tutto e per tutto lo stile colorato e avanguardista che lo ha sempre contraddistinto. Un Salone del Mobile dove gli espositori hanno dedicato grande importanza al vintage.

Un altro grande protagonista del passato e del presente del design italiano al Salone del Mobile è Alessandro Mendini, che per Kartell firma due progetti assolutamente originali: Roy (in omaggio a Lichtestein, come suggerito dai colori pop), lo sgabello a iniezione, caratterizzato dai tipici disegni ad’ispirazione etnica che ne rendono unica la superficie e Crystal Palace, orologio da parete, che a sua volta riflette tutto il gusto estetico del grande designer, sempre con colori vivi e accesi come il verde e l’arancione trasparente.

Il Salone del Mobile 2015 di Milano, ha fatto dunque da palco scenico per la prima collaborazione tra il maestro Mendini e la grande azienda di arredamento di interni, che da sempre ama attirare l’attenzione con richiami estetici originali e ricerca dei materiali, senza mai dimenticare la storia del design italiano che ci ha reso i numeri uno al mondo.

Photocredit: xlifestyle.eu

Articoli in Evidenza

Un compleanno ben riuscito!
1968-2018, 50 anni Mobilificio Benedetti
Qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di prestato...